Bomba nella libreria di CasaPound: danno ragione al Viminale?

03 febbraio 2016 ore 14:52, intelligo
Una bomba nella notte, piazzata davanti a una libreria. Non avviene a Belfast, in un revival dei troubles degli anni '70, ma in Italia, nel 2016. A Firenze, precisamente. La libreria è Il Bargello, locale aperto da poco e legato a CasaPound Italia. Un riferimento politico che non è piaciuto all'estrema sinistra locale, che l'ha giurata agli esponenti della “tartaruga frecciata”. E così, stanotte, qualcuno ha piazzato un ordigno davanti alla libreria. L'esplosione ha danneggiato il bandone del negozio e infranto il vetro di un'auto in sosta. Sul muro di un palazzo sul lato opposto della strada, di proprietà della Asl, è stata vergata la scritta "Pippo, Andre e Tommi liberi", riferimento a tre anarchici arrestati con l'accusa di aver incendiato l'abitazione di un militante di CasaPound, nel Parmense. 

Bomba nella libreria di CasaPound: danno ragione al Viminale?
Appena alla metà di gennaio, lo stesso locale aveva peraltro subito un altro attacco: ventuno persone incappucciate, armate di mattoni, bombe carta, spranghe e bastoni, avevano assaltato la libreria, in pieno giorno. All’interno del locale, allora, si trovavano solo tre persone, due ragazzi e una ragazza, quest’ultima rimasta anche ferita. “Mi hanno preso per i capelli e soprattutto mi hanno picchiato con violenza con una spranga di ferro”, dichiarò la vittima. “Una escalation continua e rapidissima che dimostra chi è veramente dalla parte della violenza, dell’intolleranza e dell’antidemocraticità a Firenze”, commenta CasaPound Firenze. Di sicuro si tratta di un episodio allarmante, che forse getta una nuova luce sul contestato documento del Viminale, che attribuisce molta responsabilità della violenza politica odierna all'antifascismo militante che vorrebbe negare agibilità politica all'estrema destra, più che a quest'ultima. Considerazioni che hanno fatto nascere una polemica arrivata sino in Parlamento. Peccato che nel frattempo l'estrema sinistra si sia impegnata per dimostrare che forse quelle considerazioni non erano così peregrine?

(m.m.)
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...