Gesto d'amore estremo, spinge moglie malata nel dirupo e tenta il suicidio

03 gennaio 2017 ore 11:45, Americo Mascarucci
Un gesto di amore estremo, un tentato omicidio pensato per alleviare la donna della sua vita dalle possibili sofferenze che l'attendono.
Un uomo ha spinto la moglie di 63 anni, afflitta da una grave forma di Alzheimer, giù da un dirupo e poi ha tentato di gettarsi anche lui. 
E' accaduto a Cesena.
Entrambi sono stati salvati dai carabinieri, intervenuti con il 118 e i vigili del fuoco, allertati da un automobilista di passaggio che aveva notato la scena.
L’arresto del marito con l’accusa di tentato omicidio è stato convalidato, ma con ogni probabilità quando l’uomo lascerà l'ospedale cesenate dove è stato ricoverato in stato di shock, tornerà in libertà. 
In base a quanto ricostruito, la coppia, che vive nella zona del Rubicone, avrebbe affrontato il terribile argomento anche durante il viaggio in auto, lungo l’arteria che conduce verso Roma.
Percorrendo la corsia sud, l’uomo ha accostato l’auto sfruttando un piccolo allargamento della carreggiata subito dopo la fine del viadotto Fornello. 
Una volta scesi, ha spinto la consorte, facendola rotolare per una decina di metri nella scarpata sottostante. 
La donna ha riportato una serie di contusioni e di fratture in diverse parti del corpo e continua a restare ricoverata all'ospedale Bufalini, anche se le sue condizioni fortunatamente non sembrano critiche. 
Gesto d'amore estremo, spinge moglie malata nel dirupo e tenta il suicidio

Il marito, dopo aver visto cadere la moglie, è rimasto sul ciglio della strada, in stato confusionale. 
Lo ha notato un automobilista di passaggio che ha immediatamente contatto le forze dell’ordine. 
Sul posto, oltre alle ambulanze, sono giunti i carabinieri, una pattuglia della polizia stradale di San Piero in Bagno e i vigili del fuoco. 
"Volevo che mia moglie non soffrisse più, è molto malata, poi mi sarei ucciso anch'io" ha detto in stato confusionale ai militari. Anche lui voleva farla finita, ma il rimorso di quello che aveva appena fatto probabilmente lo ha trattenuto. 
Gli inquirenti hanno contattato i figli della coppia, per cercare di ricostruire dettagliatamente la situazione della famiglia.
Da quanto è stato accertato la coppia non è stata mai in crisi e mai prima d'ora erano avvenuti fatti simili.
E' dunque probabile che la notizia della malattia della moglie lo abbia sconvolto a tal punto da fargli meditare un gesto tanto estremo di cui però il marito pare si fosse pentito a tal punto da non trovare nemmeno il coraggio di gettarsi nel dirupo insieme alla moglie.
La donna è salva soprattutto perché il punto scelto dall'uomo non è particolarmente ripido e profondo. Se avesse deciso di spostarsi leggermente più avanti forse per la donna non ci sarebbe stato nulla da fare. 


caricamento in corso...
caricamento in corso...