Expo 2015, Maroni come Marino: batte cassa a Renzi ...

03 marzo 2014 ore 17:05, intelligo
Due miliardi di euro: 2,2 per la precisione. E’ la cifra in soldoni che la Regione Lombardia chiede al governo in vista dell’Expo 2015. Lo ha confermato il governatore Roberto Maroni (Lega) davanti ai vertici dell’Expo e ai quattro ministri (Lupi, Martina, Guidi e Franceschini) presenti oggi nel capoluogo lombardo ad un incontro per fare il punto sull’Expo. Quello di Maroni è un vero e proprio elenco della spesa: per le infrastrutture e le attività connesse servono 1 miliardo e 623 milioni di euro – ha spiegato il governatore -, e inoltre abbiamo chiesto una deroga al patto di stabilità per 600 milioni. Per parte mia garantisco la piena collaborazione ma confido anche in una rapida risposta dal governo. Rapida, avrà pensato Maroni, come quella data da Palazzo Chigi al sindaco di Roma Marino che minacciava di bloccare la città se fosse stato bloccato il SalvaRoma. Non a caso il riferimento alla Capitale, Maroni lo tira in ballo eccome: “Non sta a me dire qual è lo strumento, io confido sulla generosità del Governo, visto la generosità che ha avuto nei confronti del Comune di Roma, che mostri la stessa generosità nei confronti della grande regione Lombardia”.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...