5Stelle ‘sfiduciano’ Gentile: mozione a Camera e Senato

03 marzo 2014 ore 18:53, intelligo
Renzi ritiri la delega al neosottosegretario Antonio Gentile (Ncd). C’è scritto nella mozione di sfiducia depositata oggi dal M5S sia alla Camera che al Senato. “Con la nomina di Antonio Gentile, Matteo Renzi ha gettato definitivamente la maschera. Quella di un giovane che copre il vecchio regime. Il sottosegretario alle Infrastrutture dell'Ncd deve dimettersi. Senza se e senza ma. Il Movimento 5 Stelle presenterà due mozioni, sia alla Camera che al Senato, per chiedere al governo Renzi di ritirargli la delega” spiegano i capigruppo grillini Federico d’Inca (Montecitorio) e Federico Santangelo (Palazzo Madama). Poi aggiungono: “Sottoscriviamo in tal senso le parole della Presidente della Commissione parlamentare Antimafia (Rosy Bindi, ndr): 'Quella sua intercettazione è inquietante e apre una pista di ricerca molto importante per la Commissione nazionale”. Il M5S sottolinea che “la stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni e censure”. Infine il nuovo affondo su Napolitano: “E’ scandaloso che il Presidente Napolitano abbia avuto perplessità di carattere formale sulla nomina come ministro della Giustizia di un magistrato antimafia di altissimo livello quale è Nicola Gratteri mentre a oggi non abbia proferito parola sulla scelta di Gentile come sottosegretario”.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...