Ferrari, Marchionne pensa all'holding in Olanda ma le tasse le pagherà in Italia

03 marzo 2015 ore 13:04, intelligo
Ferrari, Marchionne pensa all'holding in Olanda ma le tasse le pagherà in Italia
L’annuncio arriva dal Salone dell’auto di Ginevra. E a farlo è nientemenoche Sergio Marchionne.
Il focus dell’amministratore delegato di Fca è sulla Ferrari che si quoterà in Borsa e per la quale ha in mente un modello societario basato su una holding con base legale in Olanda collocata al di sopra di Ferrari Spa. E a chi, facendo uno più uno teme che la Ferrari possa lasciare Maranello, Marchionne è rassicurante, anche sul versante fiscale: la Ferrari continuerà a produrre vetture in Italia dove continuerà pure a pagare le tasse. Perché, spiega Marchionne “non bisogna confondere il piano operativo con quello finanziario”. Non manca un riferimento al premier Renzi sollecitato dai giornalisti. E qui Marchionne ha parole di “miele” per il premier al qualem, confessa, sta cercando di vendere un’auto Fca, il Levante: “Renzi continui a fare il suo lavoro. Ho preso parecchi insulti anch’io, non se ne preoccupi”. Stoccata urbi et orni: “Vedo tanta gente che urla sul palcoscenico della politica, mi viene quasi da ridere. La disoccupazione sta scendendo, il Pil dicono sia positivo, lo spread è sceso. Quale altro obiettivo abbiamo?”.  Gli screzi del passato sembrano superati. Per ora.   LuBi
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...