Addio cara vecchia posta elettronica, adesso i doc si inviano su WhatsApp

03 marzo 2016 ore 16:27, Americo Mascarucci
Addio cara vecchia posta elettronica, adesso con WhatsApp si possono anche inviare i documenti come accade con una e-mail. 
L'ultimo aggiornamento di WhatsApp ha portato una nuova funzione, vale a dire la possibilità di inviare documenti diversi da foto, video e clip audio. La nuova funzione è disponibile per iOS e Android , ma non per WhatsApp Web né per Windows Phone e Windows 10 Mobile.
Per inviare un documento con WhatsApp è sufficiente toccare il comando per mandare allegati: la graffetta in alto a destra su Android, oppure la freccia verso l'alto - che si trova in basso a sinistra su iOS. A questo punto potremo selezionare la voce che preferiamo.
Nel caso di Android è possibile scegliere direttamente un file locale o cloud. L'iPhone invece non offre una funzione equivalente, quindi potremo scegliere tra iCloud Drive, Google Drive, Dropbox e OneDrive. 
Una volta selezionato il documento la procedura di invio è identica a quella per le fotografie  e gli altri elementi multimediali. La funzione Condividi Documento su WhatsApp permette al momento di inviare soltanto dei file in PDF, i quali potranno essere visibili direttamente nella scheda del contatto o del gruppo a cui sono stati inviati. Non è da escludere però che un prossimo aggiornamento WhatsApp permetterà lo scambio di altri file di formati diversi quali Word o addirittura in Zip. 
Gli utenti Apple tuttavia hanno già segnalato come il nuovo servizio riduca drasticamente la memoria fisica del proprio iPhone relativa alle app e dati determinando anche la riduzione dell’autonomia del device iOS. Al momento questo problema è stato riscontrato dagli utenti con iPhone 6 e iPhone 6 Plus, ma anche altri modelli potrebbero essere esposti agli stessi rischi.

Addio cara vecchia posta elettronica, adesso i doc si inviano su WhatsApp
 WhatsApp ha oramai superato un miliardo di download e, dopo alcuni tentativi, ha definitivamente abbandonato l’idea di far pagare un canone annuale (0,89 euro) per l’utilizzo. Questo ha permesso, alla società di Facebook, un’ulteriore crescita ma, allo stesso tempo, una continua ricerca da parte degli sviluppatori, di nuove idee. 
Abbandonata la possibilità di poter introitare 0,89 euro x 1.000.000.000 (890 miliardi di euro/dollari), WhatsApp ha annunciato di volersi concentrare su una serie di iniziative. La nuova caratteristica, ovvero la condivisione di documenti PDF, è certamente un inizio. 
L'ultima versione beta di WhatsApp è la numero 2.12.489, che oltre alla condivisione dei documenti porta con sè la possibilità di copiare un link in un messaggio tenendoci premuto sopra (in precedenza si copiava tutto il messaggio). Sono state inoltre introdotte opzioni aggiuntive per eliminare le chat che risalgono ad almeno 1 o 6 mesi.

caricamento in corso...
caricamento in corso...