Sorpresa Pd: è nata la destra con 2 gambe. Ma i dem ne hanno già 6

03 ottobre 2013 ore 16:46, intelligo
Si guarda in casa degli altri dimenticando di guardare nella propria. Stefano Passigli, politologo dem, spiega che dopo il voto sulla fiducia a Letta “il centrodestra si va ristrutturando su due gambe diverse: una di tipo europeo e moderato, un’altra di tipo più radicale e populista. Su questa trasformazione peserà il destino personale di Berlusconi, su come la sua presenza evolverà dopo le vicende giudiziarie”. Sul fronte opposto, per il professor Passigli “non cambierà granchè perché il suo cammino è evidente”.  Più evidente di così: il Pd ha sei gambe (correnti). E non da ieri.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...