Corea del Nord scorda Trump e minaccia il Giappone: "Sarà bufera nucleare"

03 ottobre 2017 ore 11:45, intelligo
La Corea del Nord sposta l'obiettivo: non minaccia più gli Stati Uniti ma il vicino Giappone che è alleato strategico di Trump nel contrasto alle mire espansionistiche di Pyongyang e al programma nucleare nord coreano. Sotto accusa è finito il premier giapponese Shinzo Abe - che una settimana fa ha indetto per il Giappone elezioni anticipati per il prossimo 22 ottobre. La minaccia è partita dall'Agenzia uficiale di comunicazione della Corea del Nord con un comunicato che sembra non lasciare dubbi di interpretazione. "Gli schiamazzi del governo giapponese non serviranno altro che ad ampliare la tensione, un gesto suicida che porterà una nube nucleare sull'arcipelago del Giappone".
Roba da far accapponare la pelle, da far venire i brividi.
Corea del Nord scorda Trump e minaccia il Giappone: 'Sarà bufera nucleare'

I PRECEDENTI
L'ultima minaccia contro i giapponesi risale al mese scorso. Anche allora la Corea del Nord tramite la stessa agenzia aveva manifestato propositi bellici fino a lasciar intendere di voler usare il proprio arsenale nucleare per "affondare il Giappone". Ma prima ancora c'era stato il lancio dell’ennesimo missile che aveva sorvolato il Giappone e si era poi inabissato non lontano dalla costa. Un volo di 3700 Km  per sfidare nuovamente il mondo, dopo che il Consiglio di sicurezza dell'Onu aveva approvato un nuovo pacchetto di sanzioni contro la Corea del Nord. Kim aveva prima minacciato il Giappone di incenerirlo, poi se l’era presa con la Corea del Sud additando il Paese confinante come un ''cane al servizio degli Stati Uniti''.  Il lancio del missile che aveva sorvolato il Giappone, era servito sostanzialmente a dimostrare che la Corea del Nord era in grado di raggiungere il territorio americano (l'isola-base navale di Guam, avamposto Usa nel Pacifico). Le provocazioni continuano. Kim parla a suocera (Tokio) perché nuora (Trump) intenda? 
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...