Lotto di formaggio Taleggio ritirato da Esselunga: allarme Listeria

03 ottobre 2017 ore 13:08, Americo Mascarucci
La catena di supermercati Esselunga ha diffuso l’avviso di richiamo di un lotto di Taleggio Dop chiamato Piacere Naturale a marchio Carozzi Formaggi per la possibile presenza di Listeria monocytogenes. Il prodotto coinvolto è distribuito in forma intera sfusa con incarto protettivo e numero di lotto 4973. Esselunga, riporta ilFattoalimentare.it, raccomanda ai consumatori che hanno acquistato al banco gastronomia o nei self service della catena tra il 7 e il 28 settembre il Taleggio Dop Carozzi di non consumare il prodotto e riportarlo al punto vendita.
Lotto di formaggio Taleggio ritirato da Esselunga: allarme Listeria

LA NOTA DI ESSELUNGA
Esselunga con una nota precisa: "Nel caso in cui il cliente abbia acquistato, tra il 7 e il 28 settembre, presso il reparto gastronomia al banco assistito o al self service il prodotto è pregato di non consumarlo"

DI COSA SI TRATTA
Listeria monocytogenes è un batterio presente nel suolo, sull'acqua e nella vegetazione. Esso può contaminare diversi alimenti, tra cui latte, verdura, formaggi molli, carni poco cotte, ed è responsabile della Listeriosi. La listeriosi può assumere diverse forme cliniche, dalla gastroenterite acuta febbrile più tipica delle tossinfezioni alimentari, che si manifesta nel giro di poche ore dall’ingestione (ed è autolimitante nei soggetti sani), a quella invasiva o sistemica.
Le donne in gravidanza di solito manifestano una sindrome simil-influenzale con febbre e altri sintomi non specifici, come la fatica e dolori. Tuttavia, le infezioni contratte in gravidanza possono comportare serie conseguenze sul feto (morte fetale, aborto, parto prematuro, o listeriosi congenita). In adulti immuno-compromesse e anziani, la listeriosi può causare meningiti, encefaliti, gravi setticemie. Queste manifestazioni cliniche sono trattabili con antibiotici, ma la prognosi nei casi più gravi è spesso infausta. L’incubazione media è di 3 settimane (ma può prolungarsi fino a 70 giorni). 
La dose infettiva di Listeria è non è certa: il rischio di sviluppare la malattia si ha anche con bassi livelli di carica batterica, anche se la maggior parte dei soggetti adulti in buona salute non presenta alcun sintomo dopo il consumo di alimenti contaminati o può presentare sintomi gastroenterici quando la contaminazione è molto elevata.
 


caricamento in corso...
caricamento in corso...