Sanità sarda, assunzioni bloccate: è bufera

03 settembre 2015, intelligo
Sanità sarda, assunzioni bloccate: è bufera
Ospedali al collasso (ma in tutta Italia), blocco parziale delle assunzioni di personale nel sistema sanitario isolano... e il consigliere regionale Edoardo Tocco (FI) attacca: "Si tratta di un provvedimento poco adeguato ed inopportuno". 

Il problema del personale medico e ausiliario non è nuovo, né attiene solo agli ospedali cagliaritani. Ma è chiaro che l'arrivo della delibera dell’assessore Arru che stoppava le assunzioni ha alzato il polverone dell'indignazione.

"Un atto molto grave" per Tocco, componente del parlamentino che si occupa di sanità nell’aula di via Roma, che rischia di pesare sul "funzionamento delle aziende sanitarie". 

Oltre la polemica c'è anche il consiglio però.

"Si tratta di una decisione che avrebbe dovuto scaturire da una riorganizzazione generale e complessiva della rete ospedaliera sarda. Una decisione del genere comporta di fatto tagli lineari, senza nessuna specifica valutazione, che colpiscono indistintamente qualsiasi realtà sparsa nei territori dell’isola. Alcuni poli hanno necessità di nuovo personale, ma si sceglie di bloccare le assunzioni". 

Dunque senza riforma della rete ospedaliera, a nulla servono i blocchi...
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...