Mistero Niccolò Fabi, stop dopo novembre: pausa o addio alla musica?

30 agosto 2017 ore 20:57, Andrea Barcariol
Brutte notizie in arrivo per i tanti fan di Niccolò Fabi. In una intervista alla Stampa il cantautore romano ha rivelato che il concerto del 26 novembre al PalaLottomatica di Roma potrebbe essere l'ultimo della sua carriera, dopo venti anni di musica. "A quel punto potrò dire chiusa questa fase della mia vita artistica: ciò che avevo da dire l'ho detto…mi prenderò tempo, farò una pausa per capire dove andare a parare. Mi dedicherò agli affetti, agli amici. Ridarò attenzione a certe dinamiche della vita che ho trascurato in questi anni".

Mistero Niccolò Fabi, stop dopo novembre: pausa o addio alla musica?
Poi la frase che lascia aperta la doppia ipotesi: pausa di riflessione o addio definitivo: "Questa fase della mia vita è finita nella maniera migliore. Per ora non sto scrivendo, ma so che tenterò di fare qualcosa di completamente diverso".
A ottobre Niccolò Fabi pubblicherà la raccolta "Diventi inventi 1997-2017" anticipata dall'uscita della rivisitazione di "Il giardiniere" ed è attualmente impegnato nel tour celebrativo per i suoi vent’anni di carriera (il primo singolo Dica gli apre la strada del Festival di Sanremo del 1997 dove vince il Premio della Critica nella Categoria Nuove Proposte con Capelli. Poco dopo esce il suo primo album Il giardiniere. L'anno dopo è di nuovo al Festival con Lasciarsi un giorno a Roma).
Una notizia che arriva in un periodo d'oro della carriera di Fabi, che grazie al suo ultimo lavoro "Una somma di piccole cose" si è aggiudicato anche il Premio Tenco per il miglior album.
Nel luglio 2010 Niccolò Fabi ha perso la figlia Olivia di soli due anni a causa di una meningite, per lei
e organizzerà insieme alla compagnia Shirin Amini un evento benefico, Le parole di Lulù, una manifestazione per i bambini che si terrà a Poirino (Torino) sabato 2 settembre. "Molto è cambiato da quel 2010 - racconta Fabi - quella giornata e le sue edizioni successive sono state un obbligo morale ed emotivo. Successivamente è diventata una scelta vera. All'inizio era il compleanno di nostra figlia, oggi è a tutti gli effetti una festa per i bambini alla quale si unisce l'aiuto economico per un progetto che si dedichi ai bimbi più in difficoltà".

#fabi #concerto #addio


caricamento in corso...
caricamento in corso...