Toti mette le mani avanti: “Se Fi va sotto il 20 per cento, servirà una riflessione”

30 aprile 2014 ore 11:43, intelligo
“Se qualcuno mi chiede quale ritiene che sia un risultato accettabile” alle prossime europee, “io dico che il 25 sarebbe un grande trionfo, sopra il 20 lo ritengo nella situazione di mercato della politica attuale un risultato accettabile, sotto il 20 occorrerà fare delle riflessioni”. Parola di Giovanni Toti, consigliere politico di Berlusconi e capolista alle europee nella circoscrizione Nord Ovest, da Minoli a Mix 24. “Ma – osserva - sono riflessioni che andranno fatte comunque dopo queste elezioni europee che resteranno una chiave di volta italiana. Intendo dire che la politica si sta molto rinnovando e anche Forza Italia ha cominciato un percorso di rinnovamento importante a partire dal nome, che è tornato Forza Italia”. Peccato che a Formigli lo stesso leader di Fi ha fissato l’obiettivo: 25 per cento.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...