Ddl Concorrenza, sì della Camera. Con norma ''verifica selfie'' dei vip

30 giugno 2017 ore 14:55, Stefano Ursi
La Camera dei Deputati ha approvato con 218 voti favorevoli, 124 contrari e 36 astenuti il testo del Ddl Concorrenza che ora, dopo la terza lettura, torna al Senato per la quarta. Prima di andare alle norme contenute nel Ddl, c'è una particolarità ovvero quella che in questo provvedimento finiscono anche i cosiddetti ''selfie sponsorizzati'' e le pubblicità camuffate in rete: un ordine del giorno, infatti, impegna il Governo ad intervenire sul piano legislativo affinché ''l'attività dei web influencer sia regolata''. Molte le novità e le previsioni contenute nel testo, dall'energia passando per le srl semplificate, farmacie e molto altro. L'esame di Palazzo Madama riguarderà le quattro norme modificate in Commissione alla Camera, relative ad energia, assicurazioni, telemarketing e società di odontoiatri, e di cui avevamo già parlato in precedenza.

Ddl Concorrenza, sì della Camera. Con norma ''verifica selfie'' dei vip
In relazione al comparto assicurativo e al tacito rinnovo, Ania ha tenuto a puntualizzare che questo non riguarderà l'Rc auto, ma i rami danni diversi dall'auto; polizze non obbligatorie, come quelle sulla casa e sulla salute. Stop al mercato tutelato energia e monopolio Poste; la fine del mercato tutelato dell'energia elettrica e del gas è fissata per il 10 luglio 2019. Un altro stop, si legge, viene posto al monopolio di Poste sull'invio di multe e notifiche, ed è previsto per il mese di settembre 2017. Sconti su Rc Auto al Sud e con scatola nera; sono previsti infatti sconti per chi installa la scatola nera e per i 'virtuosi', ovvero coloro che non causano incidenti da 4 anni e vivono in province a più alto tasso di sinistri stradali. Entro un anno dall'entrata in vigore della norma, il governo è delegato ad adottare un decreto sull'obbligo di installazione della scatola nera. Per il risarcimento danni non patrimoniali da sinistri stradali, si userà la tabella unica del Tribunale di Milano.

Nessuna modifica a società di ingegneri e avvocati; le prime, infatti, restano fuori dal controllo dell'Ordine, le seconde continuano a dover avere fra i soci, per almeno due terzi del capitale sociale, avvocati iscritti all'albo. Notaio necessario anche per Srl semplificate; per costituire srl semplificate, si legge, servirà l'intervento del notaio. Non è infatti passata la possibilità di farlo solo mediante scrittura privata. Farmacie, tetto 20% a società di capitali; le società di capitale potranno controllare le farmacie, prevede il testo, ma dovranno rispettare un tetto del 20% su base regionale. I farmaci di Fascia C, inoltre, continuano a essere venduti solo in farmacia. Booking, ok a norma pro-albergatori; la norma 'Booking' vieta il 'parity rate', cioè gli albergatori potranno praticare prezzi e condizioni migliori rispetto a quelli offerti da intermediari terzi, anche online. Si registra infine il via libera alla proposta del M5S in cui si precisa che in caso di dismissione di impianti di distribuzione dei carburanti, se dovesse essere accertata la contaminazione del sito,si procede alla bonifica "in ogni caso".

#ddl #concorrenza #selfie #vip #norme

autore / Stefano Ursi
caricamento in corso...
caricamento in corso...