macOS High Sierra, prima beta pubblica: con blocco video in autoplay

30 giugno 2017 ore 17:35, Stefano Ursi
Apple ha rilasciato la beta pubblica di Mac OS High Sierra. Un annuncio che in moltissimi stavano aspettando, per poter dare un'occhiata a come sarà la prossima evoluzione del sistema operativo Sierra; dal 5 giugno scorso, lo ricordiamo, la versione era stata resa disponibile agli sviluppatori per il testing, ora, invece è possibile per gli utenti che volessero come detto farsi un'idea, scaricarlo liberamente. La release ufficiale, si apprende, arriverà in Autunno. Per scaricare il pacchetto, si legge sul web, occorre iscriversi all'Apple Beta Software Program, dal quale, una volta scaricato il sistema operativo, lo si potrà installare come sempre si fa con le altre versioni.

macOS High Sierra, prima beta pubblica: con blocco video in autoplay
Photo Credit - Apple.com
Ovviamente, specificano i siti di settore facendo una disamina preventiva, potrebbe essere possibile, visto che parliamo di una beta, incappare in qualche bug o in qualche instabilità. E magari evitare di sostituire il sistema operativo beta in questione a quello che già abbiamo installato. La grande novità, fra le altre, che Mac OS High Sierra c'è quella relativa al file system AFPS, capace, secondo quanto spiegano gli analisti e i portali tecnici specializzati, di gestire in maniera più fluida e veloce i documenti. Efficienza e performance, dunque, al centro di questa novità.

Oltre all'introduzione della compatibilità con (HEVC) High Efficiency Video Encoding che serve per video ad alta risoluzione ma al contempo spazio di compressione ridotto sul disco. Ci saranno miglioramenti all'app editor delle foto, e a Safari che vedrà l'introduzione di una funzione che sicuramente sarà molto amata: il blocco dei video in autoplay nei siti web, che spesso fanno divenire molto difficoltosa la visualizzazione di pagine. Anche in questo caso, come sempre accade, la curiosità è molta e c'è da scommettere che in moltissimi si faranno un'idea di come sarà Mac OS High Sierra, evoluzione di Sierra e capace, come detto, di promettere molte interessanti novità per gli amanti del mondo Apple.

''In macOS High Sierra troviamo importanti tecnologie proiettate al futuro, e nuove opportunità per gli sviluppatori che vogliono sfruttare le potenzialità dell’apprendimento automatico e creare coinvolgenti scenari di realtà virtuale sul Mac'' ha dichiarato Craig Federighi, Senior Vice President Software Engineering di Apple. ''Le innovazioni nelle tecnologie al cuore di macOS High Sierra, unite ai potenziamenti a livello hardware, permetteranno di fare ancora di più sul Mac, in modi nuovi ed entusiasmanti''.

#apple #highsierra #OS #mac #beta
autore / Stefano Ursi
caricamento in corso...
caricamento in corso...