Essential Phone PH-1: una rivoluzione modulare con fotocamera a 360°

31 maggio 2017 ore 13:28, Micaela Del Monte
Uno smartphone dalle line essenziali e bellissimo, è questo Essential Phone PH-1, ideato da Andy Rubin dopo il suo addio al Team Android e a Google. Si tratta di una piccola rivoluzione che lancia la sfida ai colossi Apple e Samsung. Le novità non stanno solo nel design e nella scheda tecnica, ma anche per la modularità e gli accessori che lo rendono davvero un dispositivo tra i più appetibili in commercio.

Essential Phone PH-1: una rivoluzione modulare con fotocamera a 360°
CARATTERISTICHE -
Un display LTPS di seconda generazione da 5,71”  (nell’intrigante formato 19:10 e protetto dall’ormai standard Gorilla Glass 5) domina il raffinato chassis di titanio e ceramica, tanto elegante quanto presumibilmente efficace contro gli urti accidentali. La particolarità dello smartphone è sicuramente la fotocamera situata al centro dello schermo, nella parte alta, ma le persone che hanno avuto modo di provarla sostengono che dopo qualche attimo di smarrimento la cosa diventa quasi invisibile. Il chipset è assolutamente importante: dallo SnapDragon 835 ai 4 GB di RAM passando per uno storage (UFS 2.1) da ben 128 GB. Il comparto fotocamera presenta tre sensori posteriori da 13 MegaPixel con ottima apertura focale f/1.85, possibilità di registrazione video in UHD e messa a fuoco di tipo ibrido; il sensore frontale è da 8 MegaPixel e permette registrazioni sempre in UHD. L’audio presenta 4 microfoni, la connettività è completa, assieme al modulo 4G LTE troviamo un ricevitore Wi-Fi 802.11ac dual-band, un sensore Bluetooth con protocollo 5.0 (il medesimo appena visto su Galax S8), più naturalmente GPS Glonass ed NFC. Essential Phone PH-1 presenta un sensore per le impronte digitali e una batteria da 3040 mAh. Le dimensioni sono le seguenti: 141,4×71,1×7,8 mm per 185 grammi di peso.

MODULARITA' - E poi c’è la modularità, assicurata da due connettori di tipo magnetico (Click cordless connector): tra gli accessori, importante è sicuramente la fotocamera che permette di registrare a 360 gradi. Interessanti anche il prezzo: se acquistata con lo smartphone, il costo è soltanto di 50 dollari (199 dollari, se presa a parte). La porta USB è di tipo-C, e richiederà di conseguenza un adattatore per ricaricare la batteria da 3.040 mAh (che supporta la ricarica fast) anche coi canonici alimentatori mini-USB. Unico neo: l'assenza del jack audio da 3.5 mm, come su iPhone 7. 

ASSISTENTE PERSONALE Essential Phone PH-1 disporrà inoltre di un assistente personale sviluppato da Essential e che andrà a fare concorrenza a Google Assistant, Siri, Cortana e Alexa che se nelle intenzioni di Rubin c’è la volontà di supportare le interazioni con gli assistenti virtuali della concorrenza.

PREZZO - Il prezzo di Essential Phone PH-1 è di 699 dollari e, per chi non potesse resistere, è sbloccato e dunque accessibile alle reti italiane. Al momento, infatti, la vendita è prevista solo negli USA.
caricamento in corso...
caricamento in corso...