Samsung Galaxy S8 presentato: ultimi ritocchi su fotocamera e impronte

04 aprile 2017 ore 10:35, Andrea De Angelis
Presentato. Dopo tanta attesa. Il Samsung Galaxy S8 si appresta a diventare uno degli smartphone più venduti della storia, almeno nelle intenzioni delle decine, anzi centinaia di persone che hanno lavorato affinché Samsung tornasse grande dopo qualche difficoltà di troppo nel 2016. Samsung ad inseguire Apple, Samsung tallonata da Huawei. Così l'azienda sudcoreana ha bisogno di rilanciarsi e per farlo ha effettuato un numero di test davvero imponente prima di lanciare sul mercato il prodotto tanto atteso. Una settimana dopo la presentazione, c'è chi racconta come in realtà alcune modifiche siano state fatte proprio all'ultimo. Un po' come accade a ciascuno di noi quando sta preparanda, dalla tesi di Laurea alla cena di fine anno, qualcosa a cui lavora da tempo. 

LE MODIFICHE
Secondo il sito webnews.it, tra i più attenti quando si tratta di leggere "dentro" i prodotti, ci sarebbero state almeno due modifiche. Si tratta innanzitutto della fotocamera posteriore, dunque un accessorio non di poco conto. Inizialmente vi erano "due lenti disposte in verticale, il flash LED e il cardiofrequenzimetro nella parte inferiore". Ma "la soluzione è esteticamente poco gradevole e probabilmente Samsung ha deciso di optare per una singola fotocamera da 12 megapixel, in quanto la qualità delle immagini della dual camera sono state considerate di scarsa qualità". Altro cambiamento riguarda poi il lettore di impronte digitale, inizialmente pensato sulla parte anteriore del telefono, ma poi spostato, come tradizione vuole, su quella posteriore. Alla destra della fotocamera. Una cosa però è rimasta ed era attesa da tempo: l'assistente virtuale decisamente all'avanguardia. 

Samsung Galaxy S8 presentato: ultimi ritocchi su fotocamera e impronte
ASSISTENTE VIRTUALE
Non si tratta di una vera e propria novità, visto che Bixby è semmai una conferma. Di certo tra le più attese. Bixby è al momento il rivale numero uno di Siri, l'aiutante di casa Apple di cui certamente la maggior parte dei lettori avranno già sentito parlare. Un'assistenza "a 360 gradi", promette Samsung. La capacità di comprendere non solo le domande classiche (ad esempio su meteo o ristoranti nelle vicinanze, con tanto di pause ad hoc prima del punto interrogativo), ma anche vere e proprie frasi. Insomma, i miglioramenti ci sono e ancor di più ve ne saranno in futuro visto che l'azienda sudcoreana punta ad introdurlo presto anche nelle Smart Tv. Da assistente virtuale, dunque, a maggiordomo. Ma quanto costa il Samsung Galaxy S8?

PREZZI E DATE
Questi i prezzi in euro resi noti alla vigilia della presentazione, ma in Italia, a causa della tassazione più alta, li pagheremo leggermente di più. Ecco l'elenco dei prezzi in base alle differenti colorazioni:

- Samsung Galaxy S8, versione (SM-G950FZSAITV) Silver venduta al prezzo di 829 euro;
- Samsung Galaxy S8, versione (SM-G950FZKAITV) Black venduta al prezzo di 829 euro;
- Samsung Galaxy S8, versione (SM-G950FZVAITV) Violet venduta al prezzo di 829 euro;
- Samsung Galaxy S8+ (Plus), versione (SM-G955FZSAITV) Silver venduta al prezzo di 929 euro;
- Samsung Galaxy S8+ (Plus), versione (SM-G955FZKAITV) Black venduta al prezzo di 929 euro;
- Samsung Galaxy S8+ (Plus), versione (SM-G955FZVAITV) Violet venduta al prezzo di 929 euro.

Per quanto riguarda le date di uscita, in Corea il giorno tanto atteso è venerdì 21 aprile. Per quanto riguarda il vecchio continente e, dunque, anche l'Italia, la speranza per chi non vede l'ora di acquistare lo smartphone è di riuscire ad averlo la settimana dopo. Dunque entro il mese di aprile. 

#samsung #galaxys8 #smartphone 


caricamento in corso...
caricamento in corso...