"Operazione Mandamento": la 'ndrangheta aveva pure i suoi tribunali

04 luglio 2017 ore 15:46, Americo Mascarucci
Colpo grosso contro la 'ndrangheta con una maxi operazione dei Carabinieri del Ros che ha interessato tutti i principali centri della Locride. Sono stati fermati i presunti affiliati alle cosche del mandamento jonico di Locri, Roghudi, Condofuri, San Lorenzo, Bova, Melito Porto Salvo, Palizzi, San Luca, Bovalino, Africo, Ferruzzano, Bianco, Ardore, Platì, Cirella di Platì, Careri, Natile di Careri, Portigliola, Sant’Ilario. A questi si aggiungono gli affiliati alle cosche di Reggio Calabria, rientranti invece nel mandamento tirrenico dove sono state arrestate 116 persone.
Imponente la mole degli indagati, in tutto 291 ai quali sono contestati 140 ipotesi di reato.
'Operazione Mandamento': la 'ndrangheta aveva pure i suoi tribunali

L'INCHIESTA - L'operazione ribattezzata "Mandamento" è stata strutturata grazie ad una mole impressionante di intercettazioni e servizi di osservazione che sono stai eseguiti in condizioni di particolare difficoltà. Al materiale probatorio raccolto si aggiungono anche le dichiarazioni di alcuni pentiti.
L'inchiesta ha permesso agli inquirenti di ricostruire dettagliatamente le strutture delle varie cosche, partendo dai vertici e individuando le varie ramificazioni a livello territoriale nei singoli comuni del mandamento jonico. Una centrale operativa che, con varie suddivisioni territoriali avrebbe messo in piedi una consolidata attività mafiosa fondata principalmente su estorsioni, truffe aggravate per ottenere erogazioni pubbliche, danneggiamenti, infiltrazioni negli appalti pubblici e nei lavori privati. Un quadro che ha fotografato alla perfezione il capillare controllo che la 'Ndrangheta è stata capace di attuare nel territorio della Locride infilandosi ovunque e condizionando la minima attività. 
L'inchiesta avfebbe anche rivelato il sistema di regole e rituali della ‘ndrangheta, in particolare l’esistenza di una provincia divisa in 3 mandamenti in mano a tre luogotenenti dei boss i quali a loro volta poi sceglievano i referenti locali nei singoli comuni. Ma non è tutto. C'era anche un tribunale chiamato a giudicare gli affiliati accusati di violazioni delle regole e a dirimere eventuali controversie fra mandamenti. 

#operazionemandamento #reggiocalabria #arresti



caricamento in corso...
caricamento in corso...