L’Esercito di Silvio “spara” su Monti. Furlan: “Senza coraggio”

05 febbraio 2014 ore 14:55, intelligo
Non ha digerito le parole di Mario Monti. Simone Furlan, berlusconiano di ferro e leader dell’Esercito di Silvio accusa il Prof. di Varese. “Credo che Monti si dovrebbe semplicemente vergognare per quanto ha dichiarato a proposito del Presidente Berlusconi. Non tanto per l’ormai nota arroganza, la totale mancanza del benché minimo rispetto istituzionale nei confronti del suo predecessore. Bensì per il coraggio che ha dimostrato, ahinoi solo oggi, solo a parole”,  sbotta Furlan  che poi domanda all’ex premier del governo tecnico “dov’era quando si dovevano prendere decisioni per l’Italia? Dov’era il coraggio di Monti quando i suoi ministri seminavano disastri, dai Marò agli esodati, ai danni del Paese? Dov'era il coraggio di Monti quando arrivarono nelle aule parlamentari i primi casi di imprenditori suicidi a causa delle sue tragiche politiche di austerity?”. La chiosa non è da meno e Furlan ricorre a un gioco di parole: “FalliMonti. Silenzio, per favore!”.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...