Mandragora negli spinaci, aggiornamento: la replica di Bonduelle

05 ottobre 2017 ore 9:13, Eleonora Baldo

Dopo avervi parlato, nella giornata di ieri, dei casi di intossicazione da ingestione accidentale di mandragora, pianta selvatica dagli effetti nocivi, e delle susseguenti misure di tutela prese dal Ministero della Salute che, attraverso una propria nota (clicca qui) invitava a verificare, qualora si fossero acquistate confezioni di spinaci surgelate riportanti il marchio “Spinaci Millefoglie Bonduelle”, l’eventuale appartenenza al lotto indicato dalla nota stessa e in caso affermativo a restituirle presso il punto vendita di acquisto, nel pieno rispetto del diritto di replica e per completezza di cronaca, correttamente riportiamo quanto  Bonduelle ha inteso far sapere, attraverso un proprio comunicato ufficiale (clicca qui) pubblicato nel sito internet dell’azienda.

"Abbiamo condotto un richiamo di alcuni lotti di un nostro prodotto come misura precauzionale a tutela della Vostra sicurezza. Abbiamo deciso di fare questo richiamo a seguito della segnalazione diun caso di sospetta intossicazione da anticolinergici, potenzialmente causata dal consumo di mandragora presente nelle verdure consumate dalla persona intossicata, tra cui foglie di Spinaci Millefoglie Bonduelle. Pur non   essendo confermatala presenza di mandragora all’interno del nostro prodotto,perché sono in corso accertamenti da parte dell’autorità su tutte le verdureconsumate, con questa scelta abbiamo voluto adottare la massima precauzione, perché per noi di Bonduelle la Vostra sicurezza è una priorità assoluta.

Per questo, Vi invitiamo, in via precauzionale, a non consumare i prodotti appartenenti ai lotti sotto indicati.

 

SPINACI MILLEFOGLIE BONDUELLE

15986504, scadenza: 08/2019

15986506, scadenza: 08/2019

15995174, scadenza: 08/2019

16008520, scadenza: 08/2019

Nessun altro lotto è coinvolto.

Per ogni informazione, è attivo il numero verde 800903160 (dalle 9 alle 12.30 e dalle 14.30

alle 16.30) e la e-mail servizio.consumatori@bonduelle.com”.

 

#bonduelle #comunicato #replica

caricamento in corso...
caricamento in corso...