Caos Napoli: insurrezioni degli abitanti contro le forze dell'ordine

05 settembre 2014 ore 11:24, intelligo
Caos Napoli: insurrezioni degli abitanti contro le forze dell'ordine
La scorsa notte due giovani non si sono fermati all'alt dei carabinieri. Durante la fuga, Davide Bifolco, 17 anni, è stato ucciso da un militare. Il carabiniere ha sparato in maniera accidentale un colpo con la pistola di ordinanza.
Secondo la ricostruzione dei fatti tre ragazzi, in sella ad uno scooter, non si sarebbero fermati all'alt dei Carabinieri che stavano pattugliano viale Traiano e ne sarebbe quindi nato un inseguimento che si è concluso su via Cinthia, quando il conducente dello scooter in corsa ha preso un'aiuola perdendo il controllo del mezzo, urtando la "Gazzella" e cadendo a terra. Dopo la caduta uno dei sospetti, inseguito da un carabiniere, è riuscito a fuggire a piedi facendo perdere le tracce. Mentre l'altro militare stava procedendo a bloccare e a mettere in sicurezza gli altri due, ha accidentalmente esploso un colpo con la pistola d'ordinanza che ha raggiunto uno dei sospetti, un ragazzo di 17 anni. Il giovane è stato soccorso e portato all'ospedale San Paolo, dove è deceduto. Appresa la notizia si sono subito accese le proteste e centinaia di persone sono scese in strada sfogando la loro rabbia: un'auto della polizia è stata completamente distrutta e altre sono state danneggiate L'Autorità Giudiziaria, subito intervenuta sul posto, sta sentendo alcune persone per ricostruire l'esatta dinamica dei fatti.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...