Twitter vende #Sanremo2017 a TIM: il marketing fa scuola (e polemiche)

06 febbraio 2017 ore 13:42, Micaela Del Monte
Il vista di #Sanremo #Twitter ha deciso di fare il colpo. L'#hashtag dedicato al festival italiano della musica è stato infatti venduto dal social dell'uccellino alla #TIM, che è main sponsor della competizione canora per il 2017. Ogni tweet contenente l’hashtag della manifestazione diventa, dunque, una sorta di messaggio pubblicitario dell’operatore indipendentemente da chi lo condivida. In altri termini gli utenti del social network diventano parte di un meccanismo di marketing che porta soldi nelle casse di Twitter che ha venduto questo particolare spazio pubblicitario.

Twitter vende #Sanremo2017 a TIM: il marketing fa scuola (e polemiche)
L'hashtag in questione è #Sanremo2017 e sarà seguito perennemente dal nuovo logo della TIM. Trattasi della prima volta, almeno in Italia, che Twitter vende un hashtag ad un’azienda per esigenze di marketing. Utilizzando questo hashtag, dunque, chiunque diventerà involontariamente un vettore pubblicitario. Una scelta che non è piaciuta affatto a molti utenti che hanno protestato per questa nuova forma di pubblicità tanto che c'è già chi propone di boicottare #Sanremo2017 e usare #Sanremo17, "così non esce il logo". Anche la politica si è mossa contro la questione Sanremo/TIM tanto che Ernesto Carbone, deputato dem alla base della proposta di boicottaggio, ha cinguettato: "Bisognerebbe avere più consapevolezza nel web. Spesso facciamo pubblicità, regaliamo i nostri dati inconsapevolmente. Non è solo un problema di norme, ma soprattutto culturale". Di tutt'altro parere Emanuele Fiano, sempre del PD, che consiglia a tutti di "abituarsi allo strapotere dei social", e "le aziende che fanno comunicazione che non possono fare altro che adeguarsi".
caricamento in corso...
caricamento in corso...