Zoro dice addio alla Rai: Gazebo trasloca a La7, addio a colpi di tweet

06 giugno 2017 ore 20:50, Andrea Barcariol
Era diventata una delle trasmissioni cult di Rai3, meritando il passaggio in prima serata. Dopo i rumors, ora Gazebo dice addio alla rete nazionale e sbarca a La7. Diego Bianchi, in arte Zoro, infatti, è entrato a far parte dell’emittente di Urbano Cairo. L’autore e conduttore ha raggiunto un accordo per «nuovi progetti televisivi»: con lui trasloca tutto il gruppo di lavoro di Gazebo, a partire dal disegnatore Marco Dambrosio, in arte Makkox.

Zoro dice addio alla Rai: Gazebo trasloca a La7, addio a colpi di tweet
Diego Bianchi si è congedato con un tweet: «Rai3 è stata casa. Come tale, ringraziando chi me l’ha fatta vivere così, la penserò sempre. La7 è una grande sfida, con i complici di prima». Anche il nuovo direttore ha scelto Twitter per dargli il benvenuto. Ha postato alcune sue foto con Zoro, Marco Damilano e Makkox, con un commento che dice tutto: «Unità».
La Rai perde dunque un altro volto del suo palinsesto e una trasmissione che aveva fatto dell'ironia sulla vita politica italiana, la caratteristica principale, sfruttando il boom dei social degli ultimi anni. Il programma di Rai Tre ha avuto un buon successo di ascolti in questi anni sfruttando proprio la simpatia di Zoro che ha accompagnato con commenti graffianti i tweet dei politici di casa nostra. Un altro colpo basso per la Rai e sopratutto per Rai Tre e la sua direttrice Daria Bignardi che aveva riconosciuto in Gazebo un programma indennitario per la rete che dirigeva.

GAZEBO
E' andato in onda su Rai3 dal 2013, trasmesso la domenica e il giovedì in seconda serata, e nel maggio 2015 anche il venerdì in prima serata. Dal settembre 2016 è stato trasmesso il venerdì in seconda serata, nel 2017 è stato promosso in prima serata alle ore 20.05.
Il conduttore Diego Bianchi propone settimanalmente dei reportage video, da lui stesso realizzati, sui fatti salienti dei giorni precedenti, poi discussi e commentati in studio con gli ospiti: tra questi ci sono le presenze fisse di Marco Damilano e, in seguito, Francesca Schianchi, rispettivamente vicedirettore dell'Espresso e giornalista della Stampa, in qualità di chiarificatori e guide dell'assetto politico, il disegnatore Marco "Makkox" Dambrosio, il quale offre il suo contributo grafico istantaneo, mostrato nello schermo alle spalle del conduttore, e il tassista romano Mirko "Missouri 4" Matteucci, sondaggista improvvisato, che attraverso un taxi poll raccoglie le opinioni dei clienti provenienti da tutto il mondo.
Momento cult della trasmissione è rappresentato dalla social top ten, durante il quale vengono proposti in sequenza i tweet estrapolati dai profili di noti personaggi politici e non: la serie di cinguettii, spesso assurdi e disposti secondo una classifica, vengono commentati in studio durante la diretta.

#gazebo #rai #la7
caricamento in corso...
caricamento in corso...