Giappone, muore di crepacuore per "troppo lavoro": cos'è il Karoshi

06 ottobre 2017 ore 15:54, Micaela Del Monte
Troppe ore di lavoro, sarebbe questa la causa della morte di Miwa Sado, una reporter della testata giapponese NHK, deceduta a 31 anni di crepacuore. Sado aveva accumulato in un mese 159 ore di straordinario e nei 30 giorni precedenti alla sua morte aveva avuto soltanto due giorni liberi. Sado lavorava come reporter per l'NHK dal 2005, prima a Kagoshima e poi nel 2010 è stata trasferita nella sede di Tokyo. La testata ha detto che era a conoscenza del fatto che Sado lavorasse troppo ed è consapevole che ci sono aspetti da migliorare all'interno dell'azienda.

Giappone, muore di crepacuore per 'troppo lavoro': cos'è il Karoshi
NHK ha reso nota la vicenda ora, quattro anni dopo, asserendo di essersi impegnata a riformare orari e abitudini di lavoro, mentre i genitori della giovane donna deceduta hanno preteso che si parlasse di quanto accaduto per evitare che la stessa disgrazia potesse ripetersi. Miwa Sado è solo un'altra delle vittime del karoshi che in giapponese significa "decesso per troppo lavoro". In 18 mesi più di 2.000 persone si sono suicidate in Giappone perché non riuscivano a reggere i ritmi della loro professione. Altri invece, come Sado, sono morte di infarto, insufficienza respiratoria e altre patologie collegate allo stress. 

COS'è IL KAROSHI
Karoshi è un termine giapponese, che significa morte per eccesso di lavoro. Il Giappone è uno dei pochi paesi in cui questa categoria è riportata nelle statistiche dei decessi. Le cause mediche principali delle morti da karoshi sono attacco cardiaco dovuto a sforzo e stress.

Il primo caso di karoshi è stato segnalato nel 1969 con la morte di un operaio di 29 anni nel reparto di trasporto di un giornale giapponese. Nel 1987, mentre l'interesse pubblico era aumentato, il Ministero del Lavoro giapponese ha cominciato a pubblicare le statistiche sul karoshi. L'espansione economica internazionale recente delle multinazionali giapponesi ha esportato la nozione di karoshi verso paesi quali la Cina, la Corea e Taiwan.

SOLUZIONI
Il governo giapponese sta da un paio di anni cercando di ovviare al problema Karoshi e l'idea per ora sarebbe quella di introdurre un tetto massimo di ore di straordinario e multare le aziende che non lo rispettano. E' stata inoltre lanciata una campagna per convincere dipendenti ogni ultimo venerdì del mese lascino l'ufficio prima delle 3 di pomeriggio.
caricamento in corso...
caricamento in corso...