Batteri resistenti, dopo Cameron parla Lorenzin: "La prevenzione passa per l'alimentazione"

07 aprile 2015, intelligo
80.000 morti per una nuova generazione di batteri resistenti agli antibiotici in grado di causare infezioni letali. Non è un allarmismo virtuale. 

E quanto si sta diffondendo in Europa, ma soprattutto in Inghilterra, nelle corsie Super-batteri resistenti: sul banco degli imputati anche Ogm e carni d'allevamento degli ospedali super-dopate da antibiotici che "sfiniscono" le nostre difese immunitarie. La Gran Bretagna ha già lanciato un allarme che spaventa tutta l'Europa. 

Batteri resistenti, dopo Cameron parla Lorenzin: 'La prevenzione passa per l'alimentazione'
E il ministro della Salute ha celebrato la giornata mondiale OMS della salute unendosi alla battaglia:
"Il tema della resistenza agli antibiotici e' affrontato da noi come primo punto, assieme ai vaccini. E' un problema mondiale, uno di quelli su cui tutti i Governi devono intervenire e sono contenta che oggi se ne parli".  

Per resistenze dei batteri ai farmaci oggi disponibili, il Ministro ha ricordato che la colpa è dell'abuso che facciamo di questa classe di farmaci (senza considerare poi quelli che ingeriamo senza saperlo e infatti sull'uso zootecnico degli antibiotici il ministro ha già detto che si interverrà).

Ma diversi sono gli errori: dopo due o tre giorni molti sospendono la somministrazione oppure per curare un raffreddore invece che un'aspirina si prende una pillola antibiotica. Ed ecco che la recidiva diventa incurabile. 

Lorenzin ha anche sottolineato come l'alimentazione sia parte essenziale nella prevenzione delle malattie: la sua conservazione in casa, e soprattutto la sua qualità e la quantità ingerita. 

E poi è da imparare un nuovo modello alimentare, più attento a cibi sicuri, salutari, soprattutto tra le nuove generazioni. 

Per questo, avveerte il ministro, è stato stipulato un accordo col ministero della Pubblica Istruzione.

Quanto alla manovra economica  Lorenzin chiosa: "Abbiamo giá dato, 2 miliardi e mezzo di tagli, non mi aspetto sorprese dal nuovo Def".
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...