Ztl a Palermo, buona la seconda: il Tar promuove Orlando anti-smog

07 dicembre 2016 ore 16:03, Americo Mascarucci
La Zona a traffico limitato a Palermo rivisitata dal Comune dopo la precedente bocciatura del Tar è una misura "utile e ragionevole".
La terza sezione del Tar ha rigettato l'istanza cautelare di sospensiva sulla Ztl, presentata da oltre 400 ricorrenti tra commercianti, associazioni e cittadini. 
"Una buona notizia per la salute dei palermitani", ha commentato a caldo su Facebook l'assessore comunale alla Mobilità, Giusto Catania. 
Secondo i giudici amministrativi, il Comune - riducendo il perimetro della Ztl - avrebbe garantito un adeguato numero di mezzi pubblici. 
Ztl a Palermo, buona la seconda: il Tar promuove Orlando anti-smog
Per contro, i giudici hanno reputato la crisi del commercio - uno dei temi portati avanti dai ricorrenti - non legata alle misure antismog.
Secondo i giudici "nel bilanciamento degli interessi tra quelli declinati dai ricorrenti e quelli connessi alla tutela dell'ambiente e della salute, quali valori costituzionalmente protetti, l'introduzione della Ztl appare misura utile e ragionevole, né possono ritenersi rilevanti ai fini della sussistenza del pregiudizio grave ed irreparabile i profili dedotti di danno economico". 

Il Comune aveva presentato una prima bozza di Ztl questa però bocciata dal Tar: era stata dichiarata incompleta in quanto priva di alternative per gli automobilisti senza un adeguato servizio di trasporto pubblico urbano a supporto. 
Il Comune sul principio aveva protestato contro il Tar per poi presentare una diversa versione di Ztl recependo le osservazioni dei giudici amministrative.
Il perimetro del centro storico è stato ridotto e rivedendo al ribasso le tariffe per l'accesso ai servizi pubblici. 
Da qui quindi l'ok del Tar che ora sembra segnare un punto a favore del Comune che può portare avanti il suo progetto di riduzione del traffico ma che non soddisfa affatto i commercianti a detta dei quali il centro storico morirà con gravi danni per l'economia. 



 


 



 

caricamento in corso...
caricamento in corso...