Acea crolla in borsa: effetto Raggi o manovra anti 5S?

07 giugno 2016 ore 15:26, Americo Mascarucci
La borsa cerca di condizionare l’esito del ballottaggio a Roma?
A pensar male si fa peccato ma a volte ci si azzecca.
La netta affermazione di Virginia Raggi a Roma pesa infatti sul titolo Acea a Piazza Affari.  
Le vendite sull’utility romana, che per il 51% è in mano al Comune di Roma, sono state innescate dal forte risultato raccolto alle elezioni amministrative di Roma Capitale dalla Raggi per il Movimento 5 Stelle. Le azioni Acea sono scese del 3,4% a 12,09 euro.  
La Raggi, come noto, ha sposato la linea politica del M5S riguardo il settore delle utilitites, dicendosi contraria ai privati e preannunciando la sostituzione dell'AD di ACEA Alberto Irace.  
 "Crediamo che il risultato più importante e price-sensitive – scrivono gli analisti di Intermonte in un report – sia quello di Roma dove la candidata del M5S Virginia Raggi ha messo secondo noi una forte ipoteca sulla vittoria finale al ballottaggio. Ricordiamo infatti che la Raggi ha dichiarato di voler sostituire l’ad di Acea Irace e che il M5S ha delle posizioni molto critiche sulla gestione privatistica del settore idrico”.

Acea crolla in borsa: effetto Raggi o manovra anti 5S?
Per Banca Akros "l'elezione del candidato M5S sarebbe negativa per Acea alla luce delle dichiarazioni di un cambiamento della squadra di manager e, secondo noi, dei punti interrogativi sul business dell'acqua e sulla gestione dei rifiuti".
Insomma la borsa prendeb le contromosse e visto che la vittoria dei 5Stelle sembra sempre più dietro l’angolo….

caricamento in corso...
caricamento in corso...