Diletta Leotta a Sanremo 2017, la Balivo si scusa ma la polemica resta

08 febbraio 2017 ore 16:35, Micaela Del Monte
L'abito di Diletta Leotta ieri sera sul palco dell'Ariston di Sanremo ha destato non poco scalpore, "colpa" di Caterina Balivo che per prima ha sottolineato una possibile incoerenza tra la scelta dell'abito e l'argomento di cui si trattava, ovvero la privacy di cui è stata privata la giornalista di Sky Sport quando venne hackerato il suo telefono. Fatto sta che il tweet della Balivo ha scatenato un putiferio e le critiche contro la Leotta non si sono risparmiate.


Dopo qualche ora di caos però la conduttrice si è scusata pubblicamente durante il suo programma "Detto Fatto": "Ieri sera prima di andare a dormire ho postato un tweet infelice, che ha scatenato tantissime polemiche. Ho espresso un giudizio sull'atteggiamento, me ne dispiace: non sono nessuno per giudicare un atteggiamento di un'altra donna". Oggi, dopo la bufera, il dietrofront: "Qui a 'Detto Fatto' parliamo di donne - ha aggiunto Balivo nel corso del programma in onda su Rai 2 - le protagoniste siete voi da casa, abbiamo cercato in questi anni di valorizzarvi e mi dispiace vedere dei tweet 'aggressivi', però l’errore è stato mio. Se ho offeso qualcuno, mea culpa. L'intento era commentare un atteggiamento, sono molto dispiaciuta, ma per un motivo: perché se c’è una che qui in trasmissione cerca di 'pompare' le donne, sono io, che sono cresciuta con quattro femmine a casa. Mi dispiace tantissimo".

C'è da dire che almeno la Balivo ha avuto almeno l'intelligenza di non cancellare il suo tweet e di scusarsi pubblicamente. Questo però non cancella la polemiche decisamente sterile, perché da discutere forse è il giusto in fatto di stile della Leotta, non tanto l'associazione privacy-spacco.
caricamento in corso...
caricamento in corso...