Grecia appesa al sì o al no di Bruxelles. Pronta la contromossa

09 marzo 2015, intelligo
Grecia col fiato sospeso. I venti che spirano da Bruxelles annunciano tempesta perché nel pomeriggio l’Eurogruppo dovrà dire sì o no al nuovo piano di riforme presentato da Tsipras. 


Grecia appesa al sì o al no di Bruxelles. Pronta la contromossa
Pesa il pollice verso indicato dal presidente dell’Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem per il quale la lista delle cose da fare del premier greco “è lontana dall’essere completa” e la sua attuazione avrà bisogno comunque di “tempi lunghi”. 

La conseguenza, peraltro già ventilata come riportano le agenzie, è che Bruxelles potrebbe non concedere alcuna tranche di aiuti ad Atene, prevista per il mese di marzo. Ma da Atene arriva la contromossa annunciata dal ministro dell’Economia Varufakis riguarda un referendum tra i greci sulle misure da adottare nel caso in cui l’Europa dovesse ‘alzare’ la posta delle richieste. Una iniziativa che potrebbe scatenare una serie di reazioni non solo in Grecia. Questione di ore, poi il “verdetto”. 

LuBi
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...