Poli Bortone lancia la macroregione Puglia-Basilicata: i prossimi step

29 settembre 2017 ore 13:33, Luca Lippi
Poli Bertone lancia la macroregione Puglia-Basilicata. La proposta è collegata al progetto Matera Mediterranea, presentato ieri a Matera dall’assessore al Turismo Adriana Poli Bortone. I Comuni coinvolti sono 40 con i relativi primi cittadini, tra cui Lecce, Bari e Potenza, per dare vita ad un sistema integrato di servizi turistici e culturali. Lo slancio è verso ‘Matera Capitale europea’ per il 2019.
Poli Bortone lancia la macroregione Puglia-Basilicata: i prossimi step

COS’È UNA MACROREGIONE
Letteralmente è un’area geografica destinata a mettere in sinergia alcune forze per il raggiungimento di uno scopo. In sostanza si cerca di fare interagire i servizi tra più regioni. I vari progetti di macroregioni sono compatibili con la riforma dell’assetto regionalistico dello Stato.
Lucio Gambi, nel suo saggio dal titolo ‘L’irrazionale continuità del disegno geografico delle unità politico-amministrative’ ha scritto: “Uno dei nodi più gravi nella gestione dello Stato italiano ai nostri giorni sta precisamente nella istanza, non più rimandabile, di adeguare la irrazionale e quindi inceppante – diciamo antistorica – rete della sua organizzazione territoriale, agli effetti delle trasmutazioni che il paese ha sperimentato dopo l’ultima guerra”.

LA PROPOSTA DELL’ASSESSORE AL TURISMO POLI BORTONE 
Ha spiegato l’ex ministro: “Valuteremo collegialmente idee e progetti e avvieremo la costituzione di un tavolo tecnico con professionisti che seguiranno i vari settori di riferimento. In questa progettualità che viene dalle basi istituzionali, saranno coinvolti altri soggetti istituzionali a partire dalla regione Basilicata e dalla regione Puglia".
Ora si auspica  la partecipazione di realtà come Foggia e Taranto. Proprio con la zona di Taranto, intanto, ha annunciato Adriana Poli Bortone,  si sta sottoscrivendo un protocollo col consorzio Mari per la costituzione del distretto  della Magna Grecia. Prossima riunione operativa prevista per metà ottobre.  

PROSSIMA RIUNIONE OPERATIVA PREVISTA PER METÀ OTTOBRE
I prossimi step, secondo quanto si legge da Materalife.it, sono:
- Un Sistema Turistico Locale a carattere Territoriale (STL Territoriale), destinato prioritariamente allo sviluppo di azioni volte al elevare qualità dell'offerta, all'implementazione ed alla standardizzazione dei servizi al turista;
- Dei Distretti turistici (D.L. 13 maggio 2011) a carattere Tematico, destinati a rafforzare la competitività, l'innovazione, l'internazionalizzazione, la creazione di nuova e migliore occupazione, la crescita delle imprese che operano nel settore del turismo.
Imprese, istituzioni ed enti possono entrare a far parte dei sistemi turistici locali dove il sistema turistico locale si fonda sulla integrazione territoriale/istituzionale, mentre i distretti turistici sulla complementarietà e/o contiguità delle risorse, servizi/prodotti.
È un'organizzazione, che può essere interprovinciale e/o interregionale con vocazione internazionale, e definisce obiettivi e strategie da raggiungere secondo una programmazione almeno triennale.

#PoliBortone #Macroregione #PugliaBasilicata #MateraMediterranea

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...