Parma, autista del bus aggredito da immigrato: il VIDEO choc

31 agosto 2017 ore 11:59, Americo Mascarucci
Un autista della Tep è stato brutalmente aggredito nei pressi della stazione di Parma. L'uomo ha vissuto momenti di autentica paura e per tutelarsi ha pure girato un video per testimoniare l'aggressione subita: questo perché ormai da tempo ogni volta che qualcuno subisce un'aggressione da parte di migranti rischia poi di ritrovarsi da vittima sul banco degli imputati. L'aggressione s è verificata nel tardo pomeriggio di martedì. Secondo quanto raccontato dall'autista e da altri testimoni, l’autobus che percorreva la linea per Mezzani una volta fermatosi in stazione sarebbe stato ostacolato da un giovane che gravitava nei pressi della pensilina assieme ai suoi amici che lo avrebbero insultato, minacciato, offeso e infine pestato, nonostante si fosse asserragliato nel bus.
Parma, autista del bus aggredito da immigrato: il VIDEO choc

IL RACCONTO 
Intervistato dal quoidiano Il Giornale l'autista ha raccontato: "Sono stato aggredito da parecchie persone di colore. Circa 15-20 neri - racconta - forse se la sono presa perché provavo a farli spostare dalla banchina. Quando sono arrivato erano seduti in mezzo alla piazzola di sosta a bivaccare. Ho suonato il clacson, ma non si muovevano. Allora ho cercato di evitarli con alcune manovre e sono andati su tutte le furie. Loro dicono che andavo forte, ma per entrare in quella corsia devo fare manovra, è impossibile entrare veloce. Si arriva piano".
L'autista ha girato un video per testimoniare quanto stava accadendo. "Ho fatto quel video per tutelarmi, perché temevo che l'azienda mi facesse pagare i danni al bus. Ho visto che tiravano calci all'autobus e così ho ripreso la scena per cercare di identificare qualcuno di loro, sennò l'azienda chiede i danni a me".

LA REAZIONE DELLA TEP
La Tep ha diramato un comunicato stampa con il quale esprime solidarietà al proprio dipendente: "Con riferimento all’episodio accaduto nel pomeriggio di ieri presso il terminal extraurbano della stazione ferroviaria -si legge in una nota - l’azienda esprime la propria gratitudine a tutto il personale, che ogni giorno si trova a dover operare in un contesto sempre più difficile che richiede ai nostri autisti la massima attenzione. Sull’episodio in particolare sono in corso valutazioni da parte delle forze dell’ordine intervenute sul posto e che stanno incrociando i filmati con le dichiarazioni rilasciate da chi era presente, al fine di stabilire la dinamica dell’episodio, i ruoli e le responsabilità, valutazioni cui l’azienda si rimette e guarda con la massima fiducia. TEP conferma il suo massimo impegno nel tavolo di confronto sul tema sicurezza avviato da tempo con le istituzioni per far sì che situazioni di potenziale pericolo possano essere evidenziate a priori e risolte. La sicurezza di chi sta a bordo, personale e passeggeri, o si trova intorno ad un autobus, è da sempre la nostra priorità". 

#autista #aggressione #parma




 

caricamento in corso...
caricamento in corso...